• RSS
  • youtube
Home  -  Magazine  -  Nasce il NUOVO PANORAMA

Nasce il NUOVO PANORAMA

Sarà una vera e propria rivoluzione, più che un restyling, una rinascita

Nasce il NUOVO PANORAMA Nasce il NUOVO PANORAMA
La copertina del primo numero del "Nuovo" Panorama
di Redazione

CARTA, WEB, TABLET E MOBILE: IL NUOVO PANORAMA È OPEN
Un rapporto più forte con il lettore, da raggiungere su tutte le piattaforme

Da domani sarà in edicola il nuovo Panorama. Il newsmagazine Mondadori, diretto da Giorgio Mulè, si trasforma completamente, nel taglio informativo e nella grafica, interpretando in maniera moderna e sorprendente il profondo cambiamento in atto nel mondo dei media. Cinque le parole chiave del nuovo giornale: selezione, autorevolezza, originalità, multimedialità e positività.

LA TUA OPINIONE È UN FATTO
Il nuovo Panorama interpreta l’informazione con una prospettiva diversa e con un nuovo claim: “La tua opinione è un fatto”, instaurando un dialogo diretto con il proprio pubblico.
Il magazine, che da 50 anni racconta gli avvenimenti e i protagonisti del nostro Paese, proporrà tutti i fatti che suscitano idee e tutte le idee che possono diventare fatti, affermandosi come un sistema di comunicazione aperto, in grado di stimolare dibattiti.
Il nuovo Panorama sarà infatti un giornale da scoprire, leggere, commentare, condividere e navigare: una piattaforma multimediale che mette a confronto opinioni diverse, abbracciando tutti i canali di comunicazione, dalla carta al web, dai tablet al mobile.
“Il nuovo Panorama rappresenta la miglior dimostrazione della capacità di un newsmagazine di reinventarsi intercettando le nuove esigenze", spiega il direttore Giorgio Mulè. "Ma dimostra anche la necessità e il ruolo centrale che ricopre un settimanale di attualità come Panorama nei bisogni informativi dei lettori sempre più confusi dal bombardamento delle notizie”.

UNA NUOVA SCANSIONE DEL GIORNALE
Panorama sarà chiaro, razionale e mai scontato a partire dal nuovo logo e dalla copertina, con una grafica che esalta il gioco degli spazi bianchi e neri e le immagini.
Il newsmagazine sarà diverso da ciò che è sempre stato, anche nella struttura interna, grazie a una scansione delle pagine completamente rinnovata, suddivisa in quattro sezioni.
Il cambiamento si avverte già dal Sommario che, come una guida al palinsesto della settimana, accompagna e stuzzica l’appetito informativo del lettore con trailer di 500 battute su tutto ciò che è rilevante.
Si prosegue con Scenari, successione veloce di articoli sui fatti chiave dall’Italia e dal mondo, notizie esclusive che riguardano l’economia, la tecnologia e la società, e Punto, mini-editoriali in cui Panorama racconta l’attualità, in linea con le forme di comunicazione sintetiche in stile tweet.

Cuore del giornale sono 40 pagine di ampi servizi dedicati al racconto degli avvenimenti più rilevanti, in cui si riprende la rigorosa attività d’inchiesta che da sempre contraddistingue Panorama, attraverso prestigiose firme del giornale e molti contributor.
Il nuovo Panorama dedicherà inoltre particolare spazio alle idee e alla cultura: la sezione Visioni raccoglie infatti spunti, riflessioni, polemiche d’autore e recensioni sorprendenti, con percorsi inusuali e un trattamento innovativo per mostre, film e musica. Segue Modi, in cui Panorama individua i nuovi trend, suggerisce esperienze, occasioni di vita e di evasione.

Ultima parte del giornale è Incipit, sezione nella quale uno scrittore reintrepreta un fatto di attualità come nelle prime pagine di un romanzo.
La rivoluzione di Panorama avviene di pari passo anche con il rinnovamento del sito, che garantirà un’informazione ancora più immediata, puntando su una forte presenza di contenuti multimediali, da condividere interpretando le notizie con la velocità e i linguaggi del web. Panorama.it sarà una fonte di informazione diversa da tutte le altre, grazie ad approfondimenti e alla capacità di proporre e raccontare storie.

  • Vai a:
     
     
    ©RIPRODUZIONE RISERVATA
490
Commenti
TUTTI
PIÙ POPOLARI
Loading...
Loading...
Nessun commento inserito
  • Per commentare gli articoli devi essere iscritto a panorama.it
  • Puoi farlo anche utilizzando il tuo account facebook

Speciali

Panorama d'Italia