• RSS
  • youtube
Home  -  Magazine  -  Archivio  -  Panorama in edicola il 28 giugno

Panorama in edicola il 28 giugno

Il sommario del numero 28 di Panorama

 Panorama in edicola il 28 giugno  Panorama in edicola il 28 giugno
La copertina del numero 28 di Panorama, in edicola dal 28 giugno

IN EVIDENZA

Cafone è chi mi critica
È considerato il simbolo dell’ostentazione e del lusso. Vive all’estero da trent’anni. La chiusura del suo locale in Italia, il  Billionaire, è considerata la fine di un’epoca dell’eccesso. Ha visto regalare mance da 100 mila euro a notte. A chi lo  contesta risponde: «È gente che mi odia. Non sono un cafone, faccio i soldi con i vizi dei ricchi». Detesta i radical chic come l’ex ministro Giovanna Melandri e ce l’ha con Ezio Mauro. Presto insegnerà ai giovani a diventare come lui. Ma chi è lui?«Solo uno che ce l’ha fatta». Flavio Briatore, l’esagerato italiano.
Per commentare su Twitter: #briatore

La fabbrica rivoluzionaria
Era la fabbrica dell’assenteismo, fino al 50 per cento quando giocava il Napoli. Oggi è sceso allo 0,9. È il tempio della  nuova Fiat: Pomigliano d’Arco. Gli operai hanno accettato la «dottrina Marchionne» e voltato le spalle alla Fiom. La catena di montaggio ha lasciato il posto ai robot. Gli incidenti sul lavoro sono in pratica scomparsi e le retribuzioni cresciute quasi del 20 per cento. «Noi siamo quello che facciamo» si legge sui muri. Ma non doveva essere la Caienna?
Per commentare su Twitter: #pomigliano

Il precario chiamato Guglielmo Marconi
È un pioniere come Guglielmo Marconi, ma è precario. Si è laureato in astronomia a 36 anni e qualcuno lo chiamerebbe sfigato. Con la sua «teoria del fusillo» potrebbe rivoluzionare la comunicazione e moltiplicare il telecomando fino a 9.990 canali. Ha completato gli studi del fisico Ettore Majorana, ha avuto due infarti e ha rifiutato le proposte americane per rimanere ricercatore all’Università di Pavia, a cui ha donato il suo brevetto. Fabrizio Tamburini, il genio veneziano da 1.380 euro al mese.
Per commentare su Twitter: #genioprecario

De “bello”olimpico
Ai campetti di calcio preferiva le sale buie dei cinema. Dello sport gli piace l’estetica del gesto, il senso del sacrificio, la forza come superamento dei propri limiti. Delle Olimpiadi lo affascina il sogno di una competizione pacifica e  l’internazionalismo. Giorgio Armani, lo stilista che ha confezionato le divise degli azzurri per le Olimpiadi di Londra,  ripercorre i suoi ricordi a cinque cerchi. Dalla prima gonna della pattinatrice Sonja Henie al rituale del duello e della scherma. I ritagli olimpici di uno dei maestri della moda italiana.
Per commentare su Twitter: #armani

SCENARI

Italia
Così l’americano si prende la curia
L’allarme per salvare la vita a Borsellino
Le conseguenze di un bacio clandestino
«Orlando ha due poltrone, ma una è la mia»
Piazza Armerina: i mosaici dimenticati
È il sindaco Pisapia o il cavalier Tentenna?
Squinzi punta su Passera

Economia
Ricchi ed espatriati
111 aziende da comprare
Tre minacce per la ripresa
Ai dipendenti Unicredit spetta l’asilo

Mondo
Se i Bric perdono l’India
Così avanza l’islamismo
Il medagliere è vuoto, Mr Cameron
Vuoi vedere che la Grecia è piena di petrolio?
Il caso immigrati in Israele

Social
Apri troppo le email? Segno di depressione
Ricette anticrisi: metti una popstar in azienda
E' giusto sacrificare la famiglia per una causa?

Frontiere
Quanti padri per la particella di Dio
Zanzare: la coreana
Quel vaccino va fatto anche ai gay

STORIE
Fenomenologia del libro antifemminista che sta facendo impazzire le donne
Ma è l’amore la vera rivoluzione. Parola di un grande filosofo
Metti un pollo nella borsa della spesa
Flavio Briatore: faccio i soldi soddisfacendo i vizi dei ricchi
Rai, l’invasione degli ultra curriculum
Pomigliano, viaggio nella fabbrica che doveva ridurre gli operai in schiavitù. E che invece...
Il precario chiamato Guglielmo Marconi
De «bello» olimpico

VISIONI

Abstract. Il nostro futuro non parlerà l’inglese
Personaggi. Suonacele ancora, Rambo!
Personaggi. Cari radical, la vostra poetessa non è un santino
Libri. Pugni, politica e utopia fra Saramago e Cassius Clay
Arte. Lezione di civiltà nel comune «mafioso»
Percorsi. Caccia grossa ai capolavori di Virginia Woolf

MODI
Riti. Il cuoco da marciapiede
Cult. Aspiranti masterchef, la via per vincere comincia dalla patata
Cult. Ever Green, il vecchio Solex torna a pedalare (e diventa elettrico)
Cult. Stil novo, la moda del 2013 punta sul fatto a mano: unico e personalizzato
Storie. 30 candeline per otto
Storie. Dinastia Clarins, le cugine che invasero i salotti
Cult. Bolle sotto le stelle
Storie. Siamo la voce del California style
Periscopio
Incipit

Il Direttore Giorgio Mulè presenta il numero in edicola dal 28 giugno

  • Vai a:
     
     
    ©RIPRODUZIONE RISERVATA
490
Commenti
TUTTI
PIÙ POPOLARI
Loading...
Loading...
Nessun commento inserito
  • Per commentare gli articoli devi essere iscritto a panorama.it
  • Puoi farlo anche utilizzando il tuo account facebook

Speciali

Panorama d'Italia